crudaiola ovvero la pasta salvacuore

Perché salva cuore? perché fa bene! Un bel po’ di tempo fa ho scoperto una iniziativa lodevole ed interessantissima: il Centro di Formazione turistico-alberghiero di Celle Ligure collabora con l’Azienda Sanitaria Locale 2 savonese  per servizio di ristorazione presso l’U.O. Cardiologia dell’Ospedale S. Paolo di Savona. Questo perché nei sondaggi l’alimentazione ospedaliera risultava sempre valutata negativamente dai pazienti e spesso non corrispondeva a precise norme dietetiche salutari. Ed ecco questa iniziativa, forse unica nel suo genere in Italia, ha voluto conciliare la qualità del cibo con l’insegnamento della prevenzione cardiovascolare per un maggior rispetto verso il malato. Partì quindi questo progetto “Il ristorante in corsia per la prevenzione delle malattie cardiovascolari e il miglioramento della qualità percepita”. Non so voi ma io la trovo un’idea straordinaria, all’avanguardia e soprattutto rassicurante. Ricordo di aver scaricato il ricettario qui e di aver messo in pratica i consigli dei medici riportati sul libro. E cioè i cibi crudi fanno bene!
Questa pasta fa parte del ricettario ed io la faccio spesso perché è gustosa e soprattutto light. Nel tempo ho aggiunto o cambiato vari ingredienti ma il senso e l’obiettivo è rimasto lo stesso. In questo caso ho aggiunto un trito di rucola che devo dire ci sta benissimo! In più ho usato i buonissimi spaghetti KiliOff, dietetici e quindi tutto torna!!!
Gli ingredienti: 225 g. di spaghetti Kilioff, 20 pomodorini datterini, tanto basilico, un mazzettino di rucola, mezzo spicchio d’aglio, olio extra vergine di oliva Dante, poco sale, peperoncino.
Ho lavato e spellato i datterini poi li ho sminuzzati e li ho raccolti in una ciotola. Ho aggiunto pochissimo sale, lo spicchio d’aglio a pezzetti, basilico spezzettato e una parte della rucola macinata fine, una puntina di peperoncino, olio extra vergine di oliva. Ho mescolato tutto e ho lasciato riposare per almeno un’ora. Poi ho cotto gli spaghetti e li ho mantecati nella salsa. Ho aggiunto altre foglie di rucola. Hanno un sapore divino, appetitoso e stuzzicante e ripeto…fanno bene!!!

More from Marina Riccitelli
Confettura di pesche tabacchiera
Confettura di pesche tabacchiera La confettura di pesche tabacchiera mi ha letteralmente...
Read More
Join the Conversation

25 Comments

  1. says: Andrea

    Piatto molto estivo ma buono in tutte le stagioni. Ho visto come si mangia in alcuni ospedali ed ho sempre pensato che se mi dovessi ricoverare non mangerei niente, magari preferirei morire di fame! Un abbraccio

  2. says: Guerino

    Carissima Marina,
    con questo post hai dimostrato che la cucina è fatta per curarsi come asserisce La NUTRICEUTICA lo studio scientifico delle proprietà terapeutiche di alcuni alimenti.
    Mi fà piacere il tuo Post perchè fare cultura in questa direzione significherebbe ritornare a quel sapere ormai perso di riconoscere e apprezzare nella Natura ogni singola proprietà che un prodotto genuino contiene. Come dicevano le nostre Nonne, mangia questo che ti fà bene anche se, non conoscevano i termini scientifici delle singole proprietà, sapevano per esperienza che il nostro corpo aveva bisogno di quello piuttosto di quell'altro e tutto quello che preparavano per i pasti aveva un senso di equilibrio, moderazione e varietà come da manuali scientifici moderni. Io mi ricordo che le persone in sovrappeso erano proprio rare oggi me compreso sono la maggioranza. Ottimo ciao e a presto.

  3. says: carmencook

    Questa è senza ombra di dubbio la pasta che preferisco in assoluto!!!
    Ti dirò, la faccio spessissimo e non mi stanca mai!!
    Bravissima Meri!!
    Un bacione e buona serata
    Carmen

  4. Ciao Meri, sono d'accordo che God non dovrebbe salvare proprio tutti, ma che ci vuoi fare, a volte è che "quelli" non li vuole nemmeno belzebù e allora qui restano 😉 Consoliamoci con la tua meravigliosa crudaiola. Un abbraccio

Leave a comment
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.