pere al vino rosso

Ormai in rete impazzano un sacco di siti di cucina, in tv programmi dove si prepara di tutto, persino in radio si danno un sacco di ricette. Ma benvengano!! Io li adoro tutti, mi piace tanto vedere gente con le mani in pasta e mi piacciono anche i neofiti, come me del resto, perché cucinare, creare in cucina dà una soddisfazione grandissima. Tra i vari siti che spesso consulto ce ne è uno che mi piace, perché è semplice da “sfogliare”, ha una ricerca tematica facile e veloce e sta pian piano perfezionandosi: ci sono molte utility come il calcolo del fabbisogno calorico, video ricette, consigli su alimentazione e salute dove si illustrano le proprietà benefiche dei vari cibi. Ma forse lo conoscete già è Cucinare facile ed è proprio lì che ho preso lo spunto per il mio dolcetto di ieri sera. Un dolcetto che proprio dolcetto non è, ma che a mangiarlo mi ha dato la stessa gratificazione di cubotto di cioccolata fondente, anche perché lo sciroppo di buon vino rosso che lo avvolgeva era talmente buono da indurmi a fare il bis.
Gli ingredienti: 3 pere williams con il picciolo (ma anche un altro tipo va bene), 2 bicchieri di vino rosso, 2 bicchieri d’acqua, 70 g. di zucchero di canna, le scorzette di un’arancia, 1 bastoncino di cannella, 1 cucchiaino di Amido di riso Lo Conte.

Ho tagliato il fondo delle pere, le ho sbucciate lasciando il picciolo e le ho messe dritte  in una pentola alta con il vino rosso, l’acqua, la cannella, la scorzetta d’arancia e lo zucchero. Ho lasciato cuocere a fuoco basso fino a cottura ultimata delle pere rigirandole di tanto in tanto per far assorbire bene l’aromatico succo.
Poi le ho tolte dalla pentola e ho continuato a far restringere il fondo aggiungendo un cucchiaino di amido di riso. Il risultato è stato uno sciroppo rosso denso quasi come un caramello, aromatico e delicato nello stesso tempo.

Vi consiglio, se non lo avete già fatto di dare un occhiata al portale Cucinare facile!

48 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.