Cudduraci o cuddhuraci?

Aria di Pasqua e un po’ in tutti i blog stanno arrivando le foto e le ricette di questi dolcetti tipici con nomi tutti diversi e con tradizioni diverse. Per i miei la tradizione l’ho trovata su Wikipedia:

“U Cuddhuràci o a Cuddhùra (italianizzato il Cudduràci, il Cudduràce o la Cuddùra) è un dolce pasquale tipico di Reggio Calabria.
È usanza che le giovani “zite” (fidanzate) preparino un cudduraci al proprio promesso sposo come simbolo d’amore, il dolce viene preparato a forma di cuore e con tante uova sode oppure a forma di “pupa” con l’uovo sodo nella pancia come augurio per la nascita di una felice prole nel prossimo matrimonio; ed è usanza pensare che maggiore sia la grandezza del dolce, più sia l’amore provato per la persona a cui si regala. “

Eccoli, con la ricetta di mia suocera e con l’impasto delicato di mia figlia Valentina! un altro dolce preparato tutto da lei!!!! Guardate che belli!!!!!

Gli ingredienti: 700 gr. di farina antigrumi Molino Chiavazza, 3 uova, 200 gr. di margarina, 300 gr. zucchero, 1 pizzico di sale, 1 bustina e mezzo di lievito per dolci, 1 bustina di vanillina, zest di limone, uova (1 per ogni disegno), codettes di zucchero.
Disporre la farina a fontana, al centro mettere le uova, il lievito, la margarina e lo zucchero. Cominciare ad impastare  poi aggiungere 1 pizzico di sale, la vanillina, lo zest di limone e continuare con l’impasto fino ad ottenere una pasta morbida e asciutta. Far riposare per circa 30 minuti.
A questo punto aiutandosi con il mattarello o con le mani preparare le forme che più ci piacciono, inserirci un uovo, assicurarlo con altre striscioline di impasto e disporle su una teglia coperta di carta forno.
Spennellarli con il latte o il tuorlo d’uovo e cospargerli di codettes colorate.
In forno a 200° per circa 20 minuti.

More from Marina Riccitelli
lasagnette aperte con zucchine e stracchino
Quando si dice lasagne si immagina sempre un pranzo luculliano e magari...
Read More
Join the Conversation

4 Comments

  1. says: Lu.C.I.A.

    Eheheheh, come hai ben detto ci sono un sacco di varianti di questo dolcetto spettacolare…. in effetti le varianti sono soprattutto per il nome…ahahahaha!Anche io li ho fatti… ma per me sono CICILIU! 🙂

Leave a comment
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.