una tapenade con delle olive buonissime!

Se avessi la possibilità di piantare alberi coltiverei un fico, un ciliegio ed un olivo! Adoro moltissimo questi frutti poi certo se il mio terreno fosse più grande mi sbizzarrirei parecchio!! Le olive mi piacciono tantissimo nere, verdi, grandi, piccole, piccanti, schiacciate, infornate. Le metti ovunque nella pasta, nel risotto, nelle carni, sul pesce, negli impasti oppure te le mangi così come sono, magari con il pane fresco. Buonissime!!
Ed io approfittando delle splendide olive che l’Azienda Madama Oliva (già solo il nome denota grande reverenzialità per questi frutti!) mi ha mandato ho preparato una saporitissima tapenade per l’antipasto di Natale! Nel mio viaggio  prenatalizio a Parigi ne ho visti tanti di barattolini di questa salsa provenzale ma ho resistito! non ne ho comprato nemmeno uno pensando a tutte quelle olive che mi aspettavano a casa! Ed eccoli i miei crostini di tapenade!

 

Gli ingredienti (le quantità sono tutte in proporzione all’intensità di sapore che si vuole ottenere): olive nere Bella di Cerignola, capperi, acciughe, 1 angolino di aglio, olio extra vergine di oliva Dante.

 

 

Ho snocciolato le olive, ho dissalato i capperi e le acciughe, ho inserito tutto nel mio nuovo robot Kitchenaid (che generoso Babbo Natale!!!) insieme ad un minuscolo pezzettino di aglio e poi ho frullato aggiungendo a filo l’olio. A me questa salsa piace un po’ granulosa ma volendo si può frullare ancora di più aggiungendo altro olio per ottenere una consistenza più cremosa. Ha un gusto eccezionale, è un apripranzo/cena ideale, soprattutto se le olive sono buone! Le mie lo erano non solo, erano giganti e belle carnose!

 

Pane sciapo toscano e tapenade!! Un’accoppiata vincente!
Se volete saperne di più sull’Azienda Madama Oliva qui il mio post e qui il sito dell’Azienda!

More from Marina Riccitelli
saltimbocca alla romana per “L’Italia nel piatto”
Per L’Italia nel piatto che questo mese celebra “la ricetta storica”, ripubblico...
Read More
Join the Conversation

17 Comments

  1. says: Andrea

    In altre parole ti piace coltivare le tipiche piante mediterranee! La tapenade con le olive e l'olio buono è una squisitezza! Hai fatto bene a non indicare le dosi perché capperi e acciughe ognuno le aggiunge a proprio gusto. Buone Feste

  2. says: edvige

    La tapenade sempre di olive ma anche come la provenzale con capperi è una delle mie salse preferito la mangio anche a cucchiaiate la adoro e se poi le olive sono super ancora meglio.
    Grazie della ricetta, Buon Anno a te e Famiglia.

  3. says: elly

    Mi sono appena fatta un giretto e mi sono piaciute tanto le tue fette biscottate simil gentilini, che ai miei occhi appaiono bellissime! Ci devo provare prima o poi…. Poi mi soffermo qui perché ho un debole per il patè di olive… più granuloso, meno granuloso, come vuoi. Ma sempre olive in patè sono e io le adoro! Un abbraccio Meri. E Parigi? Piaciuta? Io la ricordo con molto affetto…. e mi piacerebbe tornarci.

  4. says: Azzurra

    Ciao marina! Brava a dare questo suggerimento. E dire che le olive non mi mancano mai, i capperi e le acciughe idem! quello che mi manca è la fantasia in cucina. Il fatto è che io l'avrei, ma se poi non viene apprezzata una che si impegna a fare? Però questa tapenade la farò di sicuro.
    Tantissi cari auguri di Buon Anno Un bacio ed un abbraccio ciao carissima

  5. FAVOLOSA questa tua Tapenade fatta con le Olive capperi ed acciughe ed un angolino d'aglio! Per il cenone di Capodanno sarà sicuramente sulla mia tavola tra le tartine che andrò a preparare anche perchè adoro le olive in tutte le salse! Grazie per averla postata sul tuo meraviglioso blog!
    Un abbraccio ed un bacione!

Leave a comment
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.