il panpepato

Quanta storia dietro ai nostri piatti tradizionali!

Il pan pepato, dolce natalizio per eccellenza racchiude in sè tutti i sapori delle feste, tutti quegli ingredienti che ritroviamo sulle nostre tavole durante la maratona mangereccia dei giorni di festa: noci, mandorle, pepe, uvette, cioccolato, miele, frutta candita, cannella… ma non potevo certo immaginarne la storia, non pensavo fosse un dolce così antico, preparato addirittura dal periodo della diffusione delle spezie in Europa, portate dalle carovane dell’Oriente, quando il pepe – e non solo il pepe – aveva una così alta quotazione da essere spesso usato come valore di scambio nei mercati finanziari e spesso addirittura come moneta.

panpepato5

Il panpepato viene celebrato dal nostro Calendario del Cibo Italiano che, questo mese, dedica molte pagine ai piatti tradizionali del Natale. Ed oggi, è proprio la giornata del panpepato, fatto da me! La mia ricetta e la sua storia la trovate qui!! Vi aspetto!

More from Marina Riccitelli

Collaborazione Lo Conte: tutti maghi in cucina!

Ed eccomi ora a parlare di una nuova collaborazione che mi fa...
Read More

5 Comments

  • Carissima Marina sono andata a vedere la storia interessantissima relativa alle origini di questo favoloso dolce,ti ringrazio tantissimo per avermela fatta conoscere,ho letto tutto con piacere:).
    Ti faccio inoltre i miei migliori complimenti per questa ricetta meravigliosa che hai eseguito a regola d’arte e per il dolce perfetto,bellissimo che hai realizzato,bravissima come sempre:)).
    Un bacione e buona domenica:))
    Rosy

    • Grazie Rosy, sono stata contenta dell’opportunità che ho avuto, mai avrei creduto di leggere così tante notizie su un dolce che preparo e mangio tutti gli anni!! Un abbraccio e grazie di esserci, come sempre!

  • Finalmente sono riuscita a leggere il tuo articolo da ambasciatrice con un po’ di tranquillità di ritorno da Bruxelles. ll racconto si legge amabilmente e rende onore alla tradizione di questo dolce che non manca mai sulle nostre tavole natalizie, brava Marina! E’ stato un piacere contribuire alla tua giornata. Un abbraccio grande

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.