Torta di maccheroni

Ma è già passato un mese? Si, è già passato un mese dall’ultimo scambio di ricette organizzato dalle bloggalline. E così eccomi a scegliere qualcosa di buono sul blog della bravissima  Manuela.

Un dolce? forse… Gli gnocchi colorati, buoni! e poi cacciagione, conserve, biscotti persino torte di cake design! E come si fa a scegliere? Poi però gli occhi mi sono caduti sulla torta di maccheroni, una pasta al forno in realtà, ma con una forma veramente divertente, non è stato male allineare i maccheroni nella teglia, in piedi e dritti come i soldatini. E poi fa una gran figura a tavola, bella da vedere e buonissima da mangiare!

Si presta molto per le prossime scampagnate che ci aspettano, perchè la primavera sta arrivando a grandi passi!

Print Recipe
Torta di maccheroni
una pasta al forno buonissima, conviviale e con una forma irresistibile
Porzioni
2 + il bis (che ci vuole)
Ingredienti
  • 160 g di rigatoni
  • 2/3 cucchiai di parmigiano grattugiato
per il ragù
  • 100 g di macinato di manzo
  • 330 g di pelati (io uso la salsa di ciliegino Agromonte che adoro)
  • mezzo bicchiere di vino bianco
  • 1 carota piccola
  • 1 piccola costina di sedano
  • 1 pezzetto di cipolla
  • 1 angolino di aglio
  • 2 cucchiai di olio extra vergine di oliva
  • 1 pizzico di sale
  • 1 pizzico di noce moscata
per la besciamella
  • 2 cucchiai di farina
  • 25 g burro
  • 1 pizzico di sale
  • 1 pizzico di noce moscata
  • 1 bicchiere grande di latte
Porzioni
2 + il bis (che ci vuole)
Ingredienti
  • 160 g di rigatoni
  • 2/3 cucchiai di parmigiano grattugiato
per il ragù
  • 100 g di macinato di manzo
  • 330 g di pelati (io uso la salsa di ciliegino Agromonte che adoro)
  • mezzo bicchiere di vino bianco
  • 1 carota piccola
  • 1 piccola costina di sedano
  • 1 pezzetto di cipolla
  • 1 angolino di aglio
  • 2 cucchiai di olio extra vergine di oliva
  • 1 pizzico di sale
  • 1 pizzico di noce moscata
per la besciamella
  • 2 cucchiai di farina
  • 25 g burro
  • 1 pizzico di sale
  • 1 pizzico di noce moscata
  • 1 bicchiere grande di latte
Istruzioni
Ragù
  1. Tagliate finemente carota, cipolla, aglio, sedano e fate soffriggere lievemente in due cucchiai di olio. Aggiungete la carne macinata, cuocetela poi sfumatela con il vino bianco. Fate restringere poi unite i pomodori, una presa di sale e un pizzico di noce moscata. Mescolate, coprite e lasciate cuocere almeno un'ora. Io generalmente lascio sul fuoco per circa un'ora e mezza, aggiungendo acqua di tanto in tanto. A fine cottura aggiustate di sale, se necessario.
Besciamella
  1. In un pentolino mettete farina e burro, quando il burro sarà sciolto e la farina ben amalgamata aggiungete il latte, un pizzico di sale, uno di noce moscata e mescolate fino ad ottenere la consistenza desiderata.
  2. Cuocete la pasta e scolatela leggermente al dente. Foderate una teglia un po' alta con carta forno e versate in fondo un paio di cucchiai di ragù e uno di besciamella. Allineate i rigatoni nella pirofila come nella foto.
  3. Ora distribuite la restante besciamella sulla pasta, poi tutto il ragù ed infine spolverate di parmigiano grattugiato. Infornate a 200° per circa 15/20 minuti e comunque fino a che non si sia formata una bella crosticina in superficie.

 

 

 

More from Marina Riccitelli
la casetta di pan di zenzero
Ci sono posti che mi piacciono molto per lo stile di vita,...
Read More
Join the Conversation

6 Comments

  1. says: edvige

    Marina non faccio vedere queste immagini altrimenti l’uomo…..romperebbe a fuoco perchè faccia questo piatto lui e la pasta un feeling particolare da bravo figlio di napoletano doc… Forse gli farò una sorpresa ma non subito intanto prendo nota….tu sei una rovina per me… ehehehehe un abbraccio e bacione. Buona settimana.

    1. says: Marina Riccitelli

      Ma se l’uomo è abituato ai tuoi manicaretti che effetto vuoi che gli faccia una torta di maccheroni?! ahahahahah!! Dai Edvige provala!! un bacione

Leave a comment
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.