Tonnarelli cozze e pecorino

tonnarelli cozze e pecorino
tonnarelli cozze e pecorino

Il tema del mese

Un piatto di tonnarelli con cozze e pecorino romano, ecco la mia ricetta per la rubrica L’Italia nel piatto che questo mese è dedicata al “Pesce, molluschi e crostacei di mare e d’acqua dolce“.

Sarà l’estate in arrivo, sarà il pesce che evoca il mare, il lago, le vacanze ma le ricette con il pesce mi piacciono molto anche se, in realtà, preferisco sempre gustarlo cucinato dagli altri, magari in un bel ristorantino con vista sul mare o sul lago.

Mari, laghi, fiumi del Lazio

Il litorale laziale lungo circa 360 km ospita cittadine bellissime e porti dai quali salpare per le vicine isole e per le mete più lontane. Ognuna di queste città offre spiagge incantevoli ed il loro mare è un autentico paradiso per immersionisti e appassionati di snorkeling. Senza contare la diversissima fauna marina, così come ricca è la pesca nei laghi e nei fiumi della regione.

I nostri mari sono ricchissimi anche di molluschi, un grande varietà: calamari, seppie, lupini, vongole, cannolicchi, cozze, telline, queste ultime presidio slow food.

Cozze e pecorino

Io sono ghiotta di di frutti di mare e per la mia ricetta ho utilizzato le cozze abbinandole ad un nostro ingrediente tipico locale, il pecorino romano, una vera eccellenza del territorio laziale, un prodotto DOP, un ingrediente fondamentale per moltissimi piatti tipici della cucina della nostra regione.

Inoltre, ho utilizzato i tonnarelli, una pasta lunga all’uovo, variante dei maccheroni alla chitarra abruzzesi, molto utilizzata nella mia regione per le tipiche ricette romane, come gricia o cacio e pepe.

Diciamo pure che sono stati degli accostamenti molto fortunati, pecorino e cozze si esaltano a vicenda, la corposità della pasta fa il resto, senza dimenticare la scorza di limone che ha reso il piatto fresco e ancor più appetitoso.

Vi lascio la ricetta

tonnarelli cozze e pecorino
Print Recipe
Tonnarelli cozze e pecorino
un primo piatto delizioso
Porzioni
3 persone
Ingredienti
  • 250 g di tonnarelli
  • 1/2 kg di cozze
  • 2 spicchi d'aglio
  • una decina di pomodorini
  • 1 limone bio (la scorza)
  • qualche foglia di basilico
  • 2 cucchiai d'olio extra vergine
  • 50 g di pecorino romano grattugiato
Porzioni
3 persone
Ingredienti
  • 250 g di tonnarelli
  • 1/2 kg di cozze
  • 2 spicchi d'aglio
  • una decina di pomodorini
  • 1 limone bio (la scorza)
  • qualche foglia di basilico
  • 2 cucchiai d'olio extra vergine
  • 50 g di pecorino romano grattugiato
Istruzioni
  1. Lavate e spazzolate bene le cozze togliendo ogni impurità, tirate la barba laterale, eliminate quelle con i gusci rotti. Sciacquatele più volte continuando a strofinarle. Adagiatele in una capiente padella, copritele e lasciatele aprire a fiamma viva. Trasferitele in una grande terrina e filtrate l'acqua di cottura.
  2. Preparate l'intingolo per la pasta: in una padella versate 2 cucchiai d'olio, 2 spicchi d'aglio schiacciato e lasciate dorare. Unite i pomododorini lavati e tagliati a metà insieme al basilico e alla scorza di mezzo limone. Salate leggermente e lasciate appassire ma non troppo.
  3. Nel frattempo sgusciate una parte delle cozze poi versatele nella padella. Lasciate che leghino con il sugo poi unite mezzo bicchiere di acqua di cottura dei molluschi. Lasciate cuocere qualche minuto.
  4. Cuocete i tonnarelli al dente (ci vorranno circa 7 minuti), scolateli e tuffateli nella padella. A fuoco vivo, fate insaporire la pasta nell'intingolo aggiungendo solo se necessario altra acqua delle cozze. Quando sarà ben mantecata, spolverate con abbondante pecorino grattugiato, foglie di basilico fresco e ancora un po' di scorza di limone.
l'Italia nel piatto

Prima di lasciarvi ai link delle buonissime ricette regionali, voglio presentarvi e salutare Giuliana, la nuova rappresentante per il Friuli Venezia Giulia, visitate il suo interessante blog, ne vale la pena!

Valle d’Aosta: Pasta alla valdostana con gamberi

Liguria: insalata tiepida di pescatrice

Lombardia: Filetti di pesce San Pietro alla Milanese

Trentino-Alto Adige: Raviolo alla trota salmonata
Veneto: Moscardini alla busera

Friuli-Venezia Giulia: Sarde fritte ripiene

Emilia-Romagna: Spaghetti con il tonno alla bolognese

Toscana: Risotto nero con le seppie alla fiorentina

Umbria: Strangozzi con trota e tartufo

Marche: Cozze gratinate

Molise: Triglie alla ‘ngorda

Campania: Polpo alla Luciana

Puglia: Polpo alla Pignata

Basilicata: Baccalà al forno con patate

Calabria: Ventriceddi ‘e stoccu

Sicilia: Impepata di Cozze alla Messinese

Sardegna: Cozze cun casu

Italia nel piatto: https://www.facebook.com/LItaliaNelPiatto/

https://www.instagram.com/italianelpiatto/

More from Marina Riccitelli
tortino di castagne e cioccolato
Quando viene la voglia di farti male…allora vai con il tortino! Certo...
Read More
Join the Conversation

19 Comments

  1. Un piatto che farebbe la felicità di mio marito…io non mangio frutti di mare, una volta son stata male e non ci riesco più!
    Però che dire: questa pasta è un trionfo di gusto, profumo e bontà!

  2. says: Elena

    ho già in mano la forchetta!!! Immagino il sapore cozze e pecorino, devono essere favolosi in abbinamento! un abbraccio!

  3. Sentire il connubio molluschi /pecorino… mi ha riportato alla mia infanzia! Mio nonno usava il pecorino (quello siciliano) ovunque e ricordo ancora l’immagine della pasta con i pesce o molluschi con una spolverata di formaggio … Grazie per questo tuffo nei ricordi e per questo piatto che mi ha fatto tornare bambina! A presto LA

  4. says: Sabrina

    Già al “tonnarelli” avevo l’acquolina alla bocca!
    Un primo piatto questo che amo particolarmente (eccezion fatta per il cacio ma lo sai, è questione di allergia per me, altrimenti…😋)
    Mangerei tonnarelli tutti i giorni e questa sarebbe la mia scelta preferita

  5. Questo piatto mi piace tantissimo, come dicevo alla Simo, io amo più il pesce della carne. Li faccio anch’io così ma non ho mai aggiunto il pecorino che comunque mi attira. Proverò

  6. Ciao Marina! Anch’io amo il pesce e mi piace tantissimo cucinarlo. Non ho mai provato l’abbinamento cozze e pecorino, ma mi ispira assai, così come mi ispirano quei meravigliosi tonnarelli…Se potessi, attraverserei lo schermo per rubare questo piatto delizioso! Bellissima proposta!
    Baci,
    Mary

  7. says: Anonimo

    Leggo cozze e pecorino e le mie papille gustative sono subito attive. C’è chi dice che pesce e formaggio insieme non vanno bene io invece questo abbinamento lo faccio spesso e lo trovo superlativo.
    Proverò le cozze con il pecorino.

  8. says: Daniela

    Questo mese mi sono persa diverse ricette. Cercherò di recuperare 🙂
    Un ottimo primo piatto, mi piace tutto, dagli ingredienti ai colori, al sapore!
    Bravissima.

Leave a comment
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.