la casetta di pan di zenzero

Ci sono posti che mi piacciono molto per lo stile di vita, l’architettura, le tradizioni culinarie. Il pan di zenzero, o gingerbread o pain d’épices o ancora  Lebkuchen, è uno di quei sapori natalizi in cui lo zenzero, il miele, la cannella ed altre spezie danno gioia al palato e alla vista considerato che l’impasto viene usato per delle delizie colorate che dispiace anche mangiare. Nella mia mente c’è sempre stata la casetta di pan di zenzero ma non avrei mai osato farla, troppo difficile anche perché mi viene sempre in mente durante il periodo natalizio quando il tempo è denaro e le cose da fare sono moltissime.
Ma durante i giri vorticosi che precedono le feste quando per me una capatina all’Ikea immersa nella folla compulsiva è d’obbligo, ho trovato una cosa che mai avrei sperato di trovare. Proprio lei, in uno scaffale della bottega svedese, la casetta di pan di zenzero mi occhieggiava insistentemente. Via nel carrello, che ghiotta occasione!! Naturalmente essendo un’idea Ikea è da montare!!!!! E così tornati a casa  in barba a tutti gli orari, mia figlia ha cominciato l’assemblaggio.
Ovvio le decorazioni non sono quelle che si vedono in giro, giusto un po’ di colore. Ma la casetta è deliziosa e profumata!

 Come colla abbiamo usato lo zucchero caramellato e i colori sono quelli della glassa Decorì

Certo poteva venire un capolavoro ma le decorazioni di mia figlia per me sono insuperabili!!!! Non vediamo l’ora di mangiarla! 
More from Marina Riccitelli
un panino in riva al lago
Sabato 24 e domenica 25 settembre 2016 le acque di Salò ospiteranno la...
Read More
Join the Conversation

24 Comments

  1. says: Azzurra

    Marina, devo dirti una bella cosa: la tua casetta mi ha riportato al vero Natale che per me è quello gioioso, ma dolcemente triste, della mia infanzia, quando davvero si desideravano certe cose ed io le casette!Un bacione e brava la tua figliola che denota di essere molto semplice, ma essenziale!
    PS a proposito dei miei tortelli di zucca: sai che non sarebbe male mantecarli col lambrusco o vino del genere? Ci proverò, ne ho una settantina in freezer!

  2. says: Elle

    Che carinaaaa. Sabato l'ho preparata pure io. Da me (o meglio, dalla parte svizzero-tedesca della mia famiglia) é tradizione prepararla prima di Natale. È un'attività che piace molto anche ai bambini. Sai cosa usiamo noi per decorarla? Caramelle e dolcetti di tutti i colori che ci attacchiamo con la glassa. Ma la tua é molto più professional, bellissima 🙂 Complimenti a tua figlia, una piccola architetta!

Leave a comment
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.