risottino cacio, pepe e liquirizia

Quando le persone sanno che ami cucinare, che ti piace provare questo o quello, che azzardi, accosti, mescoli e frulli, allora a volte ti pensano. Quando vedono qualcosa che potrebbe stare tanto bene nella tua cucina, allora magari pensano che potrebbe farti venire un’idea oppure no, oppure due. Come questo sale alla liquirizia, visto, comprato e regalato alla sottoscritta dalla sorella assaggiatrice, forse con la segreta speranza di trovarlo,  prima o poi, in qualche ricettina da assaggio.
Sulla confezione c’è scritto che il sale alla liquirizia si usa con i crostacei, con le carni, con i formaggi e con il riso..come questo:

Gli ingredienti per due persone: 180 g. di riso arborio Curtiriso, 1 cipollotto, olio extra vergine di oliva Dante, sale, pecorino grattugiato, pepe, sale alla liquirizia.

In una pentola ho leggermente soffritto il cipollotto tritato nell’olio, poi ho unito il riso e ho lasciato tostare per 3 minuti, mescolando. A questo punto….visto che non c’è il brodo negli ingredienti?? Seguo il consiglio di Simone Rugiati, quando voglio che un particolare ingrediente esalti il sapore del mio risotto, allora niente brodo, neanche vegetale, ma solo acqua bollente salata. Dunque, aggiungo acqua bollente e lascio cuocere il riso aggiungendone altra fino a cottura ultimata. 
Spengo il fuoco, aggiusto di sale, unisco il pecorino grattugiato, il pepe e manteco. Impiatto e spolvero con il sale alla liquirizia.
Risultato egregio! Cacio e pepe forever…e la liquirizia ci sta proprio bene!!! 
More from Marina Riccitelli
Collaborazione Lo Conte: tutti maghi in cucina!
Ed eccomi ora a parlare di una nuova collaborazione che mi fa...
Read More
Join the Conversation

54 Comments

  1. says: Ely

    Il tocco della liquirizia rende questo piatto una meravigliosa e gustosa rivisitazione tesoro! Sei grandiosa. Candido, corposo, delicato… i miei complimenti!! Un bacione e un abbraccio <3

  2. Davvero interessante questo sale alla liquirizia..anche a me capita che mi rifilino qualcosa di strano per farmelo testare..poi se è buono se lo riprendono O_o
    Il tuo risotto deve essere sublime ^_*
    Brava Marina, non perdi un colpo 😀
    la zia Consu

  3. Provare, sperimentare, abbinare, inventare? E allora mi piace!!!!!!!! 🙂 Interessante il consiglio di cottura che hai seguito e interessante questo piatto che assaggerei volentieri. Bravissima Marina e complimenti alla sorella assaggiatrice! 😉

  4. says: Lory

    Sale alla liquirizia… ma sentito, ma deve essere molto particolare!
    Complimenti alla sorella assaggiatrice per il regalo e a te per la ricettina! :o)
    Buona giornata,
    Lory

  5. Eccomi,grazie per la tua visita e pe il bel commento che mi hai lasciato ne sono davvero lusingata.Non da meno è il tuo risotto così fine e particolare,quel tocco alla liquirizia è davvero speciale!
    Z&C

  6. tornata all'ovile per qualche giorno dalle ferie…non potevo che passare a trovarti ed assaggiare anche solo virtualmente questa meraviglia . un risotto particolarissivooso dire ardito ma sicuramente da provare un abbraccio simmy

  7. Sul mio MO ci sono almeno 15 barattolini di sali diversi e, non ci crederai, ma quello alla liquerizia, MI MANCA!!!!! Per la miseria, non posso nemmeno copiarti questo magnifico risottino. Devo rimediare appena possibile, bacione buon we

  8. E niente non ho fatto in tempo, prima che passassi a un altro post, ma questo non me lo volevo assolutamente perdere perchè cacio e pepe io l'adoro. Con la liquirizia non l'ho mai provato ma deve essere proprio fantastico, grazie dell'idea!!
    (che fame fa venire pure a quest'ora!!!)
    bacioni, buona domenica!

  9. says: An Lullaby

    Ehi ma il tuo blog è stra pieno di ricette meravigliose!!!!!!!Grazie per essere passata da me così ho potuto scoprire questo posto meraviglioso, ho già trovato tante ricette che non vedo l'ora di provare!Inizio subito a seguirti così non ne perdo più nemmeno una! Ah dimenticavo: questo riso mi ispira tantissimo, spero di trovare il sale alla liquirizia e di provarlo quanto prima 🙂

Leave a comment
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.