sformatino di patate con salsa di cipolle rosse caramellate

Da quando mi è diventata simpatica Benedetta Parodi, ogni tanto guardo la sua trasmissione…ma proprio ogni tanto (tempo tiranno!) e riesco sempre a trovare qualche ricettina sfiziosa, come questo sformatino vegetariano. Naturalmente rivisitato perchè la ricetta originale prevede la cottura in forno, molto più olio e l’accostamento con il riso venere. Comunque ecco il mio piatto e le mie modifiche.
Gli ingredienti: 1 patata, 2 pomodori rossi, 2 pomodorini secchi, 1 rametto di rosmarino, scaglie di parmigiano, sale, pepe, olio extravergine d’oliva Dante, 1 cipolla rossa, 1 cucchiaino di zucchero di canna, aceto balsamico.
Per prima cosa in una padella ho messo la cipolla affettata con 1 cucchiaino d’olio, l’ho fatta appassire poi ho aggiunto 1 cucchiaino di zucchero di canna e ho spruzzato con l’aceto balsamico facendola caramellare, poi l’ho messa a raffreddare. Ho affettato i pomodori, ho affettato le patate molto sottili e ho tagliuzzato i pomodorini secchi.
In una padella di ceramica  ho messo un cucchiaio di olio e uno strato di pomodori, uno strato di patate, sale, un po’ di pomodori secchi e le scaglie di grana, poi ho ricominciato con il secondo strato. Sull’ultimo strato di patate prima del parmigiano ho aggiunto qualche fogliolina di rosmarino e un pizzico di pepe, ho terminato con le scaglie di grana e i pomodori. Ho coperto la padella e ho fatto cuocere a fiamma molto bassa fino a cottura delle patate. Ho spento la fiamma, ho fatto raffreddare e poi ho impiattato. 
L’ho fatta raffreddare prima di mangiarla e devo dire che è un piatto gustoso e anche se sembra un po’ invernale, mangiato freddo è leggerissimo. Merito della padella di ceramica….e anche di Benedetta Parodi!!! Buona cena!!!
con questa ricetta partecipo al contest
http://arabafeliceincucina.blogspot.it/2012/06/antiaderente-vs-ceramica-il-nuovo.html
A proposito qui potete dare un’occhiata alle nuove idee degli oleifici Dante che proprio in questi giorni presentano il loro nuovo olio ricco di vitamina D, il Condisano!

5 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.