gnocchi al cavolo nero

Difficilmente trovo il cavolo nero e mi capita di vederlo generalmente durante i periodi in cui si cucina tanto, quando supermercati e negozi vari sono molto più forniti, pronti a soddisfare le voglie culinarie che ci assalgono durante le feste: quando non si pensa alla linea, al colesterolo e quando la fiducia nelle nostre capacità digestive è sconfinata. Escludendo la ribollita che non ho mai preparato ma solo assaporato nei luoghi deputati a questo piatto godurioso, li ho utilizzati per insaporire una confezione di gnocchi di patate pronti all’uso. Esperimento riuscitissimo, da ripetere anche perché il gusto piccante del pesto di olive e quello avvolgente del cavolo nero hanno subito legato e si sono voluti bene dal primo momento!
Gli ingredienti: 500 g. di gnocchi patate, 1 mazzetto di cavolo nero, 1 cucchiaino abbondante di pestato di olive piccanti Madama Oliva, 1 spicchio d’aglio, olio extra vergine di oliva Dante, pecorino grattugiato.
In una padella ho scaldato l’aglio nell’olio, ho aggiunto il pestato di olive e poi le foglie di cavolo nero. 
Ho lasciato insaporire un po’ a fiamma alta, poi ho coperto e ho lasciato cuocere aggiungendo quasi a fine cottura un po’ di acqua calda. Ho cotto gli gnocchi e li ho saltati nel condimento e poi li ho spolverizzati con pecorino grattugiato.
Facili, sublimi, piccantini e saporitissimi!!!

44 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.