mini sformatini di carote gialle e viola e mousse di parmigiano

Blub, blub, blub… riemergo….blub….da un’estate impegnativa e poco rilassante, vacanze brevi, brevissime e per niente rigeneranti. Ho voglia di ricominciare a scrivere e creare ma quanto sono poco concentrata!
Vi capita mai? Spero di no! A me è capitato quest’anno, è settembre e non vedo l’ora che sia di nuovo luglio e sono sicura che stavolta non mi coglierà impreparata, saprò godermela la prossima estate!
Riapro il blog con questa ricetta colorata. Ho utilizzato lo stampo per sushi maki della Silikomart, bello e geniale per sushi quadrati! Ma non solo sushi è adatto anche per dolci, salati, gelati e…tutto ciò che di creativo possa esserci! E siccome dopo tanta ricerca ho pure trovato le carote viola, ecco dei piccoli appetizers, morbidi e delicati ma che si prestano ad essere anche più saporiti.
Print Recipe
mini sformatini di carote gialle e viola
morbidissimi e saporiti
Porzioni
Ingredienti
  • 2 carote gialle
  • 2 carote viola
  • 1 uovo
  • 3 cucchiai di parmigiano grattugiato
  • 1 cucchiaio di pane grattugiato
  • 1 pizzico di sale
per la mousse del ripieno
  • 2 cucchiai di ricotta
  • 1 cucchiaio di parmigiano grattugiato
  • 1 pizzico di noce moscata
  • 1 pizzico di sale
Porzioni
Ingredienti
  • 2 carote gialle
  • 2 carote viola
  • 1 uovo
  • 3 cucchiai di parmigiano grattugiato
  • 1 cucchiaio di pane grattugiato
  • 1 pizzico di sale
per la mousse del ripieno
  • 2 cucchiai di ricotta
  • 1 cucchiaio di parmigiano grattugiato
  • 1 pizzico di noce moscata
  • 1 pizzico di sale
Istruzioni
  1. Cuocete a vapore le carote (separate perché le viola colorano tutto) e separatamente frullatele e sistematele in due ciotole diverse. Sbattete l'uovo e aggiungetelo alle due puree di carote. Unite poi il parmigiano e il pizzico di sale, amalgamate bene. Spolverate lo stampo con un velo di pangrattato poi versate un po' di composto in ogni buchino dello stampo. Io in alcuni ho versato solo carote viola, in altri solo arancio, in altri li ho utilizzato entrambi. Infornate a 160° per circa 20 minuti. Sfornate e lasciate raffreddare.
  2. In un'altra ciotola mescolate la ricotta con il parmigiano, un pizzichino di sale e la noce moscata. Con una piccola sac à poche riempite i buchetti degli sformatini ormai cotti.
Ma sapete che sono buoni? Delicati e piacevoli al palato. Per un sapore più intenso si può utilizzare del pecorino invece del parmigiano oppure aggiungere un po’ di gorgonzola. E comunque sia GNAM!

 

42 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.