Focaccine alle patate

focaccine alle patate,una buona idea per la merenda

A che giorno siamo di reclusione in casa? non lo so, non me lo ricordo più. Certamente è uno dei periodi più difficili di questo ventunesimo secolo che ci ha trovato inermi e disarmati, l’unica cosa che possiamo fare è aspettare che passi, rispettando le regole stabilite e cercando di non essere indisciplinati, per evitare di cagionare danni a noi stessi e agli altri.

Fortuna che la tecnologia ci viene in aiuto, vista la situazione ci sono tante cose che possono essere fatte online: possiamo leggere e informarci, videochiamarci con parenti lontani o magari vicini ma reclusi nelle loro case, seguire lezioni online, persino laurearci o ascoltare la messa online.

Molti di noi si sono buttati sulla cucina, si impasta, si cuoce, si sperimenta e per fortuna che online ci sono anche i corsi di ginnastica, altrimenti… poveri noi!

Il tema de L’Italia nel piatto di questo mese sembra  fatto apposta per il periodo: “mamma ho fame!!”  piatti  da fare per e con i nostri bambini utilizzando ingredienti regionali o preparando ricette tipiche. Capita a fagiolo!!

Io ho deciso di utilizzare le patate. Nel Lazio le patate sono un prodotto eccezionale: quelle dell’Alto Viterbese, per esempio, sono un prodotto IGP, vengono coltivate in terreni di origine vulcanica, quindi  ricchi di potassio e grazie al clima, che risente degli influssi del Lago di Bolsena, la coltura di questo prodotto ha dei risultati notevoli. Le patate viterbesi sono ottime fritte, al forno, al vapore, bollite e poi sono buonissime per la preparazione degli gnocchi: non a caso in estate, in zona si svolgono le rinomate sagre degli gnocchi che richiamano tantissimi turisti.

Le patate viterbesi le trovo al supermercato e sul sacchetto c’è proprio il marchio “patate dell’Alto Viterbese IGP”,  inconfondibili.

Stavolta  le ho utilizzate per un impasto buonissimo con il quale ho preparato non solo una focaccia ma anche tante focaccine alle patate, buone e divertenti. Un ottimo modo per tenere occupati i bambini che possono impastarle e poi “truccarle” prima di metterle in forno.

La ricetta è collaudata, l’ho già utilizzata per la schiacciata di patate, che trovate sul sito Viva la Focaccia, infallibile.

Le dosi quindi sono quelle per preparare una teglia grande di focaccia, potreste attenervi a queste oppure ricalcolarle per le vostre esigenze. Io ho preparato una focaccia più piccola e delle focaccine. Per le decorazioni ho usato buccia di melanzane, la parte rossa dei  ravanelli, capperi, carote e cimette di cavolfiore per fare i capelli ricci.

Al lavoro dunque!

focaccine alle patate,una buona idea per la merenda

Print Recipe
Focaccine alle patate
pizzette sfiziose e colorate
Porzioni
15 pizzette + 1 teglia piccola di focaccia
Ingredienti
  • 200 g di patate
  • 600 g acqua
  • 600 g farina 00
  • 7 g sale
  • 4 g zucchero
  • 8 g di lievito secco
  • qb olio extra vergine di oliva
per le decorazioni
  • buccia di melanzane
  • 1 pezzetto di carota
  • qualche cimetta di cavolfiore
  • 1 o 2 ravanelli
  • qualche cappero
Porzioni
15 pizzette + 1 teglia piccola di focaccia
Ingredienti
  • 200 g di patate
  • 600 g acqua
  • 600 g farina 00
  • 7 g sale
  • 4 g zucchero
  • 8 g di lievito secco
  • qb olio extra vergine di oliva
per le decorazioni
  • buccia di melanzane
  • 1 pezzetto di carota
  • qualche cimetta di cavolfiore
  • 1 o 2 ravanelli
  • qualche cappero
Istruzioni
  1. Sbucciate e lavate le patate, tagliatele a pezzetti e bollitele per circa 15 minuti. L'acqua di cottura delle patate è necessaria alla ricetta quindi coprite la pentola mentre cuociono per non sprecarla. Una volta cotte frullate le patate con un mixer direttamente nella pentola . Otterrete un purè molto liquido e qualora non lo fosse aggiungete un pochino d'acqua. Lasciate raffreddare un'oretta fino a che il purè non sarà diventato molto tiepido, quasi freddo.
  2. Sciogliete nel purè il lievito con lo zucchero. Poi aggiungete metà della farina e mescolate fino al totale assorbimento. A questo punto il lievito sarà ben incorporato quindi potrete aggiungere il sale poi la farina rimanente. Mescolate e amalgamate la farina. L’impasto rimarrà molto molle.
  3. Spennellate di olio un contenitore grande poi versateci l'impasto. Coprite e fate lievitare fino al raddoppio (circa 2 ore e mezza)
  4. Una volta lievitato vi accorgerete che l'impasto è ancora molto molle e così deve essere. Quindi se avete seguito le mie dosi versatene una parte in una teglia ben oliata e aiutandovi con le dita distribuite l'impasto per tutta la teglia.
  5. Preparate una salamoia di acqua e olio, mescolatela e distribuitela sulla focaccia poi con i polpastrelli passate lungo tutta la focaccia per imprimerla bene e far si che si formino i classici buchi . Spolverate con un po' di sale grosso e lasciate lievitare per circa un'oretta. Poi cuocete in forno caldo a 200° per circa 30 minuti.
Focaccine
  1. Per le focaccine l'impasto deve essere necessariamente più sodo quindi prendete la parte di impasto e aiutandovi con della farina lavoratelo un po'. Stendetelo con le dita e con un coppa pasta tagliate delle pizzette. Sistematele sulla teglia ricoperta di carta forno e spennellate ogni pizzetta di olio. Poi iniziate la vostra decorazione. Una volta terminata lasciate lievitare ancora 30 minuti le vostre pizzette poi cuocetele in forno già caldo a 200° per circa 15/20 minuti, vi regolerete grazie al colorito delle faccine.

focaccine alle patate,una buona idea per la merenda

 

E cosa mangiano di buono i bambini delle altre regioni? :-)

Friuli Venezia Giulia: Lecca lecca di frico friabile
Emilia Romagna: Cestini di mela al forno

27 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.