E-book speciale macarons

Ve l’avevo detto no?  che avrei pubblicato una ricetta strepitosa!!!! Ed allora eccola!! I francesissimi e squisitissimi  macarons (anche se in realtà le loro origini sono italiane)!!! Ancora in collaborazione con il portale www.blogdicucina.it,  raccolti in un e-book che potete scaricare qui! Sono dei dolcini strepitosi che si possono ammirare in tutte le pasticcerie parigine e naturalmente francesi . Coloratissimi, farciti di tutti quei gustosissimi ripieni che solo  una sfrenata fantasia può concepire, dolci e salati. I miei sono all’amarena e al pistacchio, ma sfogliando l’e-book ne troverete anche al cioccolato, al caffè, alle carote, salati…insomma non perdetevi quest pubblicazione di Ricette di cucina – Blog 2.0!

Gli ingredienti per 15 macarons:
220 g. di zucchero a velo
120 g. di farina di mandorle
3 albumi (che saranno stati separati dai tuorli almeno due giorni prima, conservati in frigo coperti e che dovranno poi essere utilizzati a temperatura ambiente)
25 g. di zucchero semolato
qualche goccia di aroma di limone Flavour Art
per le ganaches all’amarena e al pistacchio:
150 g. di panna
1 cucchiaio di pasta dolce di
pistacchio
 Il giorno prima preparare il composto per le ganaches:
Scaldare
la panna senza farla bollire e aggiungerci il cioccolato bianco spezzettato. Mescolare
e farlo sciogliere. Dividere in due il composto e unire ad ognuno il proprio
aroma. Conservare in frigorifero.
Per i macarons:
frullare insieme la farina di mandorle
e lo zucchero a velo, utilizzando il mixer ad intermittenza per non far
scaldare la miscela. In un’altra terrina montare a neve gli albumi con l’aroma
di limone, incorporare gradualmente lo zucchero semolato.
Quando gli albumi saranno una
neve sodissima, dividerli in due terrine ed aggiungere in ognuna il colorante
alimentare frullando con il mixer ad alta velocità.
A questo punto dividere la
miscela di zucchero e farina ed unirla, setacciandola, ai rispettivi albumi con
l’aiuto di una spatola liscia e mescolando dal basso verso l’alto. Questa fase
si chiama “macaronage” ed è quella più delicata: bisognerà ottenere una pasta
densa e liscia che cadendo dalla spatola crei un nastro continuo. Quando si
otterrà questo risultato sarà bene fermarsi per non far tornare liquido
l’impasto.
Mettere il composto nel sac à
poche e formare dei piccoli mucchietti all’interno di ogni cerchio sul
tappetino per macarons. Qualora si usasse la carta forno, bisognerà avere
l’accortezza di tagliarla a filo dell’interno della leccarda per evitare che si
sposti mentre si lavora, bagnando precedentemente il fondo della leccarda per
fissarla meglio).
Inizia ora la fase “croutage”: bisognerà lasciar riposare i
nostri macarons per almeno 1 ora (anche più) per far si che la pasta si
asciughi in superficie.
Preriscaldare il forno a 150° ed
infornarli per 10-13 minuti.
Una volta sfornati, aspettare
che si raffreddi un pochino la teglia poi togliere delicatamente la carta forno
o il tappetino e poggiarli su una superficie fredda. E’  il momento di prendere le ganaches dal frigo
e di montarle con una frusta elettrica.
Con l’aiuto di un sac à poche
farcire un mezzo guscio di macaron e chiudere con l’altra metà.
Prima di assaporarli andrebbero
conservati in frigorifero per almeno un giorno.

More from Marina Riccitelli
ancora sulla zucca!!
A me questo colore arancio mi ha affascinato!!! Il sapore mi piace,...
Read More
Join the Conversation

22 Comments

  1. I macaron in Francia sono ad ogni angolo, non possono che ricordarmela e farmi sorridere:) Nonostante questo non li ho mai provati, i tuoi sono venuti davvero bene, complimenti!
    Bacio

  2. Bravissima!!! Giuro che prima o poi ci proverò, a farli!!!! E soprattutto, che li assaggerò, visto che ancora non ho questo piacere (me li aveva portati mia sorella da milano ma avevo iniziato la dieta da tre giorni, si può?????)

    Un bacio

  3. ciao Meri, ricambio volentieri la tua visita complimentandomi con te perchè anche se sembrano semplici, in realtà ho constatato nei vari blog che i macarons non sono facili da fare! I tuoi sono perfetti!

  4. says: Gioia

    Ciao… buoni!!! Non ho mai provato a fare i macarons, ma credo che presto dovrò rimediare… buona giornata!!! Sono anche i tra i tuoi follower 😉

  5. says: D.

    Bravissima! Sono veramente belli e ispirano tanta bontà!
    Se vorrai farne di altri gusti,sarò ben felice di osservarli tramite lo schermo ehehehhe

Leave a comment
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.