Rocher? non so…sicuramente cioccolatini

Il sapore è proprio quello dei ferrero rocher. Buonissimi, croccanti, nutellosi…L’aspetto un po’ meno, ma non importa sono felice di averli fatti proprio così. Li ho preparati per regalarli alla mia cara amica che festeggia i 25 anni di matrimonio, un po’ di dolcezza non guasta mai, anzi!
La ricetta l’ho sbirciata da Mariangela e Giovanna.
Gli ingredienti: 200 g. di cioccolato al latte Jacopey Peyrano, 10 wafer al cioccolato, nocciole intere, granella di nocciole, nutella.
Ho sciolto il cioccolato a bagnomaria, ho tritato i wafer e li ho amalgamati con un po’ di cioccolato sciolto. Li ho messi in una ciotola a raffreddare in frigorifero. Ho ripreso il composto, ho formato delle palline e al centro di ognuna ho messo una nocciola avvolta dalla nutella. Ho passato ogni pallina nella granella di nocciola e poi nel cioccolato fuso. Li ho fatti raffreddare e poi ne ho assaggiato uno per vedere come era venuto, mica potevo fare un regalo a scatola chiusa!!!! La stessa prova l’ha fatta la mia famiglia. Un successone. E anche alla mia amica sono piaciuti!!! 

More from Marina Riccitelli
la pizzetta rossa
Eccoci con  “L’Italia nel piatto” di ottobre che ha un tema stragoloso:...
Read More
Join the Conversation

22 Comments

  1. says: Ely

    Ah piacerebbero immensamente anche a me!! 😀 Che meraviglia! Mariangela e Giovanna sono sempre bravissime e anche tu lo sei stata, visto come hai realizzato questi dolcini! 🙂 Ti abbraccio!

  2. says: elly

    Sai Meri, li avevo preparati qualche anno fa, ma non trovavo più la ricetta! E meno male che ci hai pensato tu perché sono veramente … divini!!! Bacione!

  3. says: zia bianca

    …ma dopo tutti gli assaggi…familiari.. ne sono rimasti a sufficienza per la tua amica? ihihihih!!!
    baciiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii

    P.S.: mammamia me li sarei mangiati come fossero ciliegie..:D

Leave a comment
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.