lasagne verdissime…e pausa pranzo!

I colori in cucina sono bellissimi, rendono i piatti allegri, fantasiosi e sempre molto invitanti. Allora approfittando delle verdissime sfoglie ondulate di Pasta del Verde che sono buonissime e che per questo meritano un trattamento adeguato ho pensato a questo piatto di lasagne, oltretutto molto veloci da fare ottenendo un risultato squisito!

Gli ingredienti per tre persone: 12 Ondine agli spinaci  Del Verde, 1 confezione di pesto, 1 mozzarella, 200 g. di formaggio Asiago, parmigiano grattugiato; per la besciamella: 1 bicchiere di latte, 30 g. di farina, 1 noce di burro, 1 grattatina di noce moscata, qualche fiocchetto di burro.
Ho preparato la besciamella tostando il burro con la farina a fuoco basso,  aggiungendo il latte, la noce moscata e un pizzico di sale. Ho aggiunto alla besciamella due cucchiai di pesto e ho mescolato. Ho tagliato a dadini la mozzarella.
Ho cotto per un minuto in acqua bollente le sfoglie di pasta, le ho scolate e messe ad asciugare.

Sul fondo di una teglia ho versato un po’ di besciamella al pesto, ci ho adagiato sopra le sfoglie e ho ricoperto con besciamella, ancora una spruzzatina di pesto, i dadini di mozzarella, le fettine di formaggio, parmigiano e ho continuato alternando gli strati di sfoglia al condimento.

Sullo strato superiore ho messo solo la besciamella, il parmigiano e qualche fiocchetto di burro.
Ho infornato a 200° coprendo la teglia con carta d’alluminio Ottimo per circa 30 minuti. 10 minuti prima di sfornare ho tolto la carta e ho fatto gratinare un po’.

Siccome sono venute buonissime ed il giorno dopo in ufficio avevo l’orario lungo…. e siccome quando ho l’orario lungo non so mai cosa mangiare durante la pausa pranzo…mi è venuta la brillante idea di toglierne un pezzo (con grande dispiacere degli assaggiatori ufficiali) e di trasferirlo nel mio gavettino che mi segue fedelmente ogni martedì e giovedì… e così questa bella lasagna è diventata anche il mio pranzo in ufficio!!!

E così posso far partecipare il mio buonissimo gavettino  al contest

http://cheschiscia.com/page/una-schiscia-a-colori

29 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.