tortelli di melanzane e scamorza

In piena estate quando la fiacca si impossessa del mio corpo e la pressione scende al di sotto dei limiti medici consentiti, mi capita di pensare a questo blog. A cosa vorrei scriverci sopra, a cosa vorrei pubblicare se solo ne avessi la forza. Allora, a parte il filetto alla Wellington che è il mio chiodo fisso e che prima o poi infornerò, mi vengono idee varie, accostamenti, preparazioni che però rimangono nel beato limbo tra una sventagliata e l’altra. Questa di oggi è una delle idee che mi sono balenate in testa durante l’estate. Niente di che intendiamoci, nulla di rivoluzionario o ricercato però abbastanza impegnativo da farmi desistere e rimandare all’autunno. Autunno ancora non è, però le temperature sono calate parecchio, un po’ di forza nelle braccia mi è tornata e così ho deciso di tirare la pasta all’uovo e farne questi tortelli.

Gli ingredienti per circa 5 persone: 300 g. circa di farina, 3 uova, un pizzico di sale, 1 melanzana, pomodori pelati, 1 spicchio d’aglio, 1 scamorza piccola, origano basilico, olio extra vergine di oliva Dante.
Ho affettato la melanzana e l’ho grigliata. In una larga padella ho messo pomodoro, uno spicchio d’aglio alcune fette di melanzane tagliate a pezzi, basilico, origano, sale e olio extra vergine. Ho coperto e ho lasciato sobbollire fino a che il pomodoro ha perso la sua acidità, ho mescolato e aggiustato di sale.
Ho disposto la farina a fontana, al centro tre uova, sale e ho cominciato ad impastare fino ad ottenere una pasta morbida ed elastica. Ho lasciato riposare mezz’ora poi ho cominciato a tirare la sfoglia, sottile. A mano è faticoso ma con la macchinetta è tutta un’altra storia. Ho tagliato delle strisce larghe circa 5 cm e ho cominciato a disporre il ripieno: pezzetti di melanzana e dadini di scamorza. Ho inumidito i bordi con un pennellino imbevuto d’acqua e ho coperto con l’altra sfoglia. Io ho preferito la forma tonda ma possono andare bene quadrati o a mezzaluna. 

Li ho bolliti in acqua salata per circa 10 minuti (la sfoglia era sottile ma i doppi bordi non si cuocevano mai) poi li ho trasferiti nel sugo e ho spolverato di ricotta salata.

Praticamente dei tortelli alla norma, veramente buoni, ad agosto la fiacca era al massimo, la pressione  al minimo ma la mia mente evidentemente non aveva mai smesso di aguzzare l’ingegno!

A proposito! Segnalo e partecipo volentieri alla nona edizione di “Fatti Conoscere” su Kreattiva!

More from Marina Riccitelli
a piedi nudi nel parco
Eccola la mia seconda cakedesign!!! la prima non l’ho neanche postata, era...
Read More
Join the Conversation

25 Comments

  1. ..ed hai fatto proprio bene ^_^ Con una giornata come questa, cosa c'è di meglio di un bel piatto di tortelli?? Inoltre racchiudono tutta l'estate che ci sta abbandonando..
    Buona domenica cara <3
    la zia Consu

  2. says: ele

    la forma (tonda, quadrata o triangolare) conta poco è la sostanza di questi tortelli che mi fa venire voglia di mangiarli ora per merenda……..

  3. nooo il filetto alla Wellington lo adoro, era nel menù del mio pranzo di nozze!
    PS nel ripieno quindi ci sono i cubetti di melanzana grigliata? volevi farli anch'io ma pensavo di cuocere le melanzane in forno, sono ancora indecisa:)

  4. says: Luna B

    Anche io causa caldo e pochissima forza e fantasia ancora meno di cucinare penso però al blog e alle ricette che vorrei provare ma poi mi rimetto a riposare sul letto!!!! Però stasera qui a Roma tira una brezza leggera che mi fa ben sperare che da domani farà più fresco e che il forno tra poco ritornerà attivo in tutto il suo splendore! Che buono il tuo primo piatto, adoro la pasta ripiena e tu hai fatto perfettamente questi golosi ravioli!

  5. qui invece continua il caldo!! ma io ho trovato il modo di avere la meglio!! aria condizionata anche in cucina..quindi il forno non va mai in ferie!!
    Melanzane e scamorza devono essere davvero super!
    Buona serata :-)!
    Elisa

  6. says: Sara Natale

    Ma che buoni che devono essere questi tortelli, io amo molto preparare in casa la pasta ripiena, di solito i ravioli di ricotta, le melanzane non le ho mai utilizzate ma me ne hai fatto venire voglia. grazie ,un abbraccio
    Sara

Leave a comment
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.