poche chiacchiere!!

Che poi qui da noi si chiamano frappe…tipiche di carnevale hanno un impasto semplice e profumato! Ma purtroppo sono fritte… Io e il fritto proprio non andiamo d’accordo, vorrei tanto riappacificarmi ma lui continua ad essere pesante con il mio stomaco, lo tratta maluccio, e lui se ne accorge subito e…urla!!!
Però stavolta ci ho parlato prima gli ho spiegato di quella volta che ho provato a farle al forno le frappe e di come sono venute dure come mattonelle. Del resto il carnevale viene una volta l’anno, le faccio una volta e poi basta e stavolta uso il wok, così sono sicura che il fritto sarà asciutto e soprattutto ne faccio poche.
Poi però mentre impastavo ho preso il cacao e l’ho mescolato a metà pasta per provare a farle al cioccolato e devo dire che sono state una bella sorpresa. Poi oltre alle frappe ho preparato anche le castagnole che qui si usano a carnevale…mi sarò allargata??
Gli ingredienti: 500 g. di farina, 50 g. di burro ammorbidito, 3 uova + 1 tuorlo, 70 g. di zucchero, 1 bustina di vanillina, 1 bustina di lievito per dolci, 1 bicchierino di marsala, 1 pizzico di sale.
Ho disposto la farina mescolata al lievito a fontana e al centro ho messo tutti gli ingredienti, Ho mescolato e ho cominciato ad impastare per far amalgamare tutti gli ingredienti facendo attenzione che tutto il burro si incorporasse per bene all’impasto. Ho diviso la pasta in due e ad una ho aggiunto il cacao amaro.
Ho steso la pasta in sfoglie sottili (a mano ma con la macchinetta è meglio) e con una rotella l’ho tagliata a nastri di varie misure. Per le castagnole invece ho utilizzato la pasta come se dovessi fare gli gnocchi, tagliandoli piccoli perché tanto nell’olio gonfiano.
Ho messo su il wok con abbondantissimo olio di semi di girasole e ho fritto i miei dolcetti.
Ho spolverizzato di zucchero a velo e abbiamo fatto subito merenda!!! 
Ne approfitto per ringraziare la carissima e bravissima Mony per il premio Dardos. Grazieeeeee!!!

26 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.