poche chiacchiere!!

Che poi qui da noi si chiamano frappe…tipiche di carnevale hanno un impasto semplice e profumato! Ma purtroppo sono fritte… Io e il fritto proprio non andiamo d’accordo, vorrei tanto riappacificarmi ma lui continua ad essere pesante con il mio stomaco, lo tratta maluccio, e lui se ne accorge subito e…urla!!!
Però stavolta ci ho parlato prima gli ho spiegato di quella volta che ho provato a farle al forno le frappe e di come sono venute dure come mattonelle. Del resto il carnevale viene una volta l’anno, le faccio una volta e poi basta e stavolta uso il wok, così sono sicura che il fritto sarà asciutto e soprattutto ne faccio poche.
Poi però mentre impastavo ho preso il cacao e l’ho mescolato a metà pasta per provare a farle al cioccolato e devo dire che sono state una bella sorpresa. Poi oltre alle frappe ho preparato anche le castagnole che qui si usano a carnevale…mi sarò allargata??
Gli ingredienti: 500 g. di farina, 50 g. di burro ammorbidito, 3 uova + 1 tuorlo, 70 g. di zucchero, 1 bustina di vanillina, 1 bustina di lievito per dolci, 1 bicchierino di marsala, 1 pizzico di sale.
Ho disposto la farina mescolata al lievito a fontana e al centro ho messo tutti gli ingredienti, Ho mescolato e ho cominciato ad impastare per far amalgamare tutti gli ingredienti facendo attenzione che tutto il burro si incorporasse per bene all’impasto. Ho diviso la pasta in due e ad una ho aggiunto il cacao amaro.
Ho steso la pasta in sfoglie sottili (a mano ma con la macchinetta è meglio) e con una rotella l’ho tagliata a nastri di varie misure. Per le castagnole invece ho utilizzato la pasta come se dovessi fare gli gnocchi, tagliandoli piccoli perché tanto nell’olio gonfiano.
Ho messo su il wok con abbondantissimo olio di semi di girasole e ho fritto i miei dolcetti.
Ho spolverizzato di zucchero a velo e abbiamo fatto subito merenda!!! 
Ne approfitto per ringraziare la carissima e bravissima Mony per il premio Dardos. Grazieeeeee!!!
More from Marina Riccitelli
E-book speciale fragole: il mio aspic
Quest’anno le fragole sono state particolarmente buone. Qui nel Lazio sono famose...
Read More
Join the Conversation

26 Comments

  1. Io LE ADORO!! Tanto che sogno di farle tutti gli mesi. Ho scoperto in un viaggio tra l'altro che a New Orleans, c'è un famoso caffè (si vede anche un film Disney) che fa solo chiacchiere e caffè . (che liì chiamano…bigne! XD)

    Ho provato l'anno scorso a farle al forno. Grande delusione! 🙁 Io odio il fritto, ma queste sono strabuone così!!! 🙂

    Dunque… scusa l'esaltazione, ma le amo proprio! 🙂

    Se ti va passa nel mio blog, oggi inizia un GIVEAWAY : DUE RIGHE D'AMORE

    Tanti abbracci zuccherosi! 🙂

  2. says: Flora

    Sono buonissime le frappe, con il cioccolato poi sono veramente ottime, una tira l'altra!
    Qui sono "chiacchere" ma la ricetta è quasi uguale! Complimenti per il premio!

    Buona domenica

  3. says: simona

    frappe e castagnole sono il must di carnevale.. sono d'accordo con te che il fritto che almeno poche volte all'anno va fatto! 😀 mi piace tantissimo la tua idea di aggiungere il cacao.. mai provato! in effetti deve dare proprio un tocco in più alla ricetta di per se già molto buona… complimenti 🙂

  4. says: Valentina

    Meri, che bontààààà 😀 Non è che ne è rimasta qualcuna per me? 😉 Anche se oggi ho mangiato tanto, un posticino per queste c'è eccome! 😀 Complimenti e un bacio grande, buona serata :**

  5. Nooo, ma che ti sei allargata?! nemmeno io vado d'accordo col fritto, ma quando ce vò ce vò! e a carnevale…ce vo eccome!!
    Adoro le frappe, forse più delle castagnole, in ogni caso, nell'incertezza…rubo un po' di entrambe, eh?!
    bravissima!!
    baci, buona settimana

  6. mamma mia Marina!!! poche chiacchiere dici (che forza!)…ma io queste tutte quante me le pappo, posso?! e poi hai aggiunto il cacao, golosastra che sei pure tu 😉 bella ricetta, deliziosa e profumata…avrei fatto volentieri merenda con voi!

    un bacione e buon lunedì!!

  7. Ohhhh Marina che meraviglia!!!! Ho voglia anche io di prepararle, a carnevale ne faccio sempre un po per i miei genitori e i miei suoceri :-))) E proverò a farle al cacao, mi hai stuzzicato! Baci

  8. Ciao, mi ero iscritto al tuo Blog, ma vedo che dopo giorni d’attesa non c’è stata tua corrispondenza, anche se non capisco perché. Pazienza.

    Per timore di non essere gradito, mi disiscrivo.
    Togliendomi dai tuoi “lettori preferiti”.

    Bye bye.

    1. says: merincucina

      mi dispiace Matteo che tu ti sia sentito in attesa, a volte il tempo come si dice è tiranno. Non ho la pretesa di gradire o meno qualcuno soprattutto se virtuale; è solo, probabilmente, la mia limitata capacità di gestire tutto e tutti nei momenti liberi. Quando ho voglia di seguire un blog non lo faccio per essere ricambiata e spero sempre che i miei lettori mi seguano perché trovano interessante quello che dico e non perché si sentano in obbligo di ricambiare una visita. Però sono venuta lo stesso a sbirciare il tuo blog e mi sembra interessante…ci sono stata poco però.. è proprio questione di tempo. Bye bye

Leave a comment
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.