Peach blossom cake: torta fior di pesco

Me ne sono innamorata a prima vista. Sarà il nome, sarà il colore, sarà che ogni settimana preparo una torta da colazione, ma quando ho visto questa ne sono rimasta affascinata. Per la sua semplicità prima di tutto e poi perché penso abbia un sapore paradisiaco. Mentre scrivo il post sono lì che la guardo cuocere, non  so come è venuta, l’aspetto esteriore certo potrebbe essere meglio, ma spero nell’interno. La particolarità di questa torta a parte la sua sofficità e leggerezza, sono le leggere  striature interne che dovrebbero riprendere il colore della glassa esterna. Boh, ho i miei dubbi ma aspetto il taglio, si sta ancora raffreddando. L’ho vista preparare da Merle Parrish una signora australiana campionessa di torte, pasticcini e di tutto ciò che è dolce. L’ha preparata con tanto amore, trattandola come tratti un bimbo piccolo che diventa grande e bello con le tue attenzioni,  così era la sua, bella, nemmeno tanto alta, proprio come la mia.
Gli ingredienti per una tortiera di 20 cm:  90 g. di burro  a temperatura ambiente, 260 g. di zucchero, 180 ml di latte, 1 bustina di vanillina, 200 g. di farina, 110 g. di amido di mais, 1 bustina di lievito, 6 albumi, 1 pizzico di sale, 1 goccia di colorante rosa o un puntino di quello rosso.
Per la glassa: 180 g. di zucchero a velo, 10 g. di burro, 2 cucchiai di acqua caldissima, stesso colorante.
Per prima cosa ho preriscaldato il forno a 150 ° poi ho mescolato insieme farina, amido di mais e lievito e li ho setacciati per 3 volte in una ciotola pulita.
Ho lavorato a crema lo zucchero e il burro aggiungendo metà del latte per aiutare il burro a sciogliersi, L’ho fatto diventare un po’ spumoso. Ho aggiunto la vanillina e poi a poco a poco la farina setacciata, ho unito il latte rimanente e il pizzico di sale. Ho continuato ad amalgamare fino ad ottenere un bel composto sodo e omogeneo. In un’altra terrina ho montato a neve gli albumi e pian piano li ho incorporati all’impasto. Ho messo un po’ di impasto in una tazza ed ho aggiunto un puntino di colorante rosso per ottenere una bella tonalità di rosa.
Ho imburrato la tortiera l’ho rivestita di carta forno ed ho versato la maggior parte di impasto bianco. Poi aiutandomi con la tazza ho versato l’impasto rosa tutto intorno al bordo della torta. Ho versato sopra il restante impasto bianco molto lentamente per evitare che si mescolasse troppo con quello rosa. Si lo so, sembra complicato… ma non lo è!
Ho infornato a 150° per 70 minuti.
Una volta cotta l’ho subito rovesciata su un piatto e  l’ho fatta raffreddare.
Nel frattempo ho preparato la glassa: in una ciotola ho mescolato zucchero a velo, burro e acqua. Ho mescolato per bene fino ad ottenere una glassa liscia e vellutata, ho aggiunto il solito puntino di colorante ho mescolato e aiutandomi con una spatola ho glassato la torta.
Avrei voluto essere più precisa con la glassa, avrei voluto che le striature rosa fossero più incisive, ma sono lo stesso soddisfatta. Quando l’ho vista preparare sono rimasta colpita dall’aspetto, ne ho immaginato il profumo ed il sapore e quelli non potevano essere migliori!
More from Marina Riccitelli
pera cotta???…si…forse!
Come dire?? la frutta cotta evoca in tutti (credo) sensazioni poco appetibili…...
Read More
Join the Conversation

32 Comments

    1. I don’t know why they ALL just don’t go the way Allah suggests, and just top themselves, thus dying as “martyrs” and doing us all a favour.  It would sort both the Islamic invasion ”problem” and global overpopulation at a stroke.  Might leave a bit of a mess, though.Whoops, another fatwa on its way!   0 likes

  1. says: Rosy

    Ciao Mery, complimenti per la tua torta, ha un aspetto veramente bellissimo e originale ed è sicuramente buonissima e sofficissima, mi viene davvero voglia di assaggiarla:))
    un bacione e buona domenica!!!
    Rosy

  2. Marina ma come si pronuncia, hai ragione anche il nome è bello.
    Aono certa che anche la tua è stata fatta con amore ed è venuta buonissima: chi sono stati i fortunati che l' hanno assaggiata?
    Buona domenica
    Patrizia di Cucina con Dede

  3. Che bella torta *_* qualunque dolce abbia la glassa sopra mi fa impazzire e poi è bella spessa quindi attira ancora di più. Sono una tua nuova follower, ho trovato il tuo blog tramite "IlTrovaBlog" e così mi sono iscritta 🙂 se ti va passa a dare un'occhiata al mio blog 😀 —-> OPTICALLILLUSCION

Leave a comment
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.