se famo du’ spaghi?

Si ma non ora, grazie! Sto risorgendo da una colica renale…mai avuta in vita mia e  spero di non averne  mai più. I dolori sono lancinanti se poi ti iniziano di notte come è capitato a me, allora è triste! Si sa di notte tutto è più brutto ma decisamente la mattina non era meglio. Per fortuna il mio medico è vecchio stampo, di buon ora è venuta a casa e mi ha subito fatto una puntura che è servita a farmi stare meglio, ce ne sono volute altre due per togliere i dolori forti. E adesso sono in preda ai postumi che spero passeranno presto anche perché diciamoci la verità sono molto indietro con i regali di natale! Comunque mangio “in bianco” ma sentivo nostalgia del blog che in questi giorni non ho nemmeno sfiorato. Così siccome ora mi sento leggermente meglio mi sono detta: dai ce la puoi fare! Ora pubblico questa ricetta per partecipare al contest Ariosto e poi passo da voi tutti ma non so quanto resisterò in posizione seduta…perciò non me ne vogliate se presto tornerò a letto!
Questi spaghetti erano in archivio, ci erano piaciuti ed ora li condivido!

Spaghetti con le cozze, ingredienti per tre persone: 1 sacchetto di cozze, 230 g. di spaghetti KiliOff insaporitore per sughi al pomodoro Ariosto, aglio e peperoncino Ariosto, polpa di pomodoro, olio extravergine di oliva Dante.
In una larga padella ho messo l’aglio e peperoncino Ariosto a insaporire nell’olio. Nel frattempo ho lavato e spazzolato per bene le cozze, le ho fatte aprire in una pentola coperta, poi ho filtrato la loro acqua.
Ho acceso il fuoco sotto la padella con l’aglio e il peperoncino, ho aggiunto le cozze sgusciate le ho fatte insaporire un po’ poi ho aggiunto il liquido di cottura. Ho fatto restringere e ho aggiunto la polpa dei pomodori e subito dopo una spolveratina di insaporitore per sughi Ariosto. Ho lasciato cuocere per bene. Poi ho scolato gli spaghetti KiliOff ancora al dente nel sugo e li ho fatti saltare fino a raggiungere la giusta cottura.
Erano molto molto buoni!!!
E stasera pasta con l’olio!
More from Marina Riccitelli
Insolite zeppole al forno
Eccomi! talmente tanto tempo è passato dall’ultimo post che quasi non riuscivo...
Read More
Join the Conversation

20 Comments

  1. Quanto mi dispiace Meri 🙁 spero davvero che passi tutto prestissimo…non ho mai avuto questo problema ma dicono che sia una cosa dolorosissima 🙁
    I tuoi spaghi sono fantastici e in bocca al lupo x il contest ^_^
    Un bacio <3
    la zia Consu

  2. says: Rosy

    Ciao Mery mi dispiace tantissimo per le coliche, non ho mai avuto questo problema, ma conosco persone che purtroppo ne hanno sofferto e sono state veramente troppo ma troppo male…spero che possa rimetterti al più presto, ti faccio gli auguri per una rapida guarigione:)
    i tuoi spaghetti sono davvero troppo invitanti e appetitosi, li assaggerei anche adesso, nonostante abbia già cenato:)
    un bacione e buona domenica
    Rosy

  3. says: Andrea

    Io du' spaghi me li farei in qualsiasi momento, anche la mattina a colazione, e se poi sono con le cozze ancora meglio!
    Mi dispiace per la colica, ci soffriva mia moglie e so che sono terribili. Spero che ora starai meglio, comunque auguri!

  4. says: edvige

    Mi raccomando curati queste sono bestiali se non curate bene ne so qualcosa …..du' spaghi ma certamente buoni come questi favolosi. Buona domenica e auguroni.

  5. says: Luna B

    Come mi dispiace amica mia non oso immaginare quanto possa essere brutta la colica e ti auguro di cuore di non averla mai più tesoro 🙂 Per ritirarti su du spaghi ci vogliono davvero e soprattutto buoni come questi ^_^

  6. says: Valentina

    Meri, mannaggia, mi dispiace tantissimo! Le coliche renali sono bruttissime… adesso come stai? Spero meglio <3 Io sono reduce da febbre ma continuo ad essere raffreddata e ad avere un gran mal di testa… uff 🙁 Questi spaghetti sono invitantissimi, chissà che gusto! 😀 Complimenti e un abbraccio forte, guarisci presto! <3 :**

  7. Marina, cara, giungo a te immediatamente dopo aver letto il tuo bellissimo commento al mio blog, che dire, GRAZIEEEEEE! La giornata cosi'gia'inizia benissimo, anche se fuori ci sono qualcosa come -1237mila gradi ed io non riesco a staccarmi dal piumone, sigh!!!
    Mannaggia, la colica renale, tremenda.Ne so qualcosa quindi non posso fare altro che esprimerti la mia piu'totale solidarieta', spero che ora tu stia meglio!
    Per il resto…sono rientrata da Berna proprio ieri e tutto molto bello ma mi sono mancati terribilmente gli spaghetti quindi questo tuo piattino delizioso me lo sbaferei volentieri anche per colazione! 🙂 a presto cara, un bacione e buona giornata!! 🙂

  8. Mi spiace tanto, dicono che siano dolori terribili quelli delle coliche renali! Cerca di rimetterti in sesto e sta attenta all'alimentazione. Ci gustiamo questi spaghetti anche per te!!!!

Leave a comment
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.