confettura di pesche noci e tè verde alle rose

 

profumatissima e deliziosa questa confettura di pesche noci al tè verde e rose

Si ricomincia ad acquistare la frutta colorata, profumata e gustosa. Questo è il mio periodo dell’anno preferito, adoro tornare dal mercato e rovesciare tutta la frutta mista nel lavello pieno d’acqua. Spruzzarla (ahimè) di bicarbonato e lasciare che anche il più piccolo granello di impurità scivoli via da quelle bucce profumate e allegre. E mentre i deliziosi frutti sono ancora immersi, li sciacquo sotto il getto dell’acqua e non resisto: li assaggio uno ad uno per sentire il sapore dell’estate.

Anche per scegliere quella che diventerà una conserva, perché se la frutta è buonissima vale proprio la pena di farne una confettura e lasciare che l’autunno e l’inverno ci sorprendano con i profumi ed i sapori estivi racchiusi nelle nostre dispense.

Queste pesche noci stavolta le ho abbinate ad un odoroso tè verde. Un tè particolare, una miscela giapponese arricchita da boccioli di rosa e petali di girasole. Una bevanda con un sentore così soave e fruttato che ho pensato sarebbe stato benissimo con la mia frutta. Proprio come una idea di Christine Ferber, la signora alsaziana delle marmellate: questa idea mi è venuta proprio leggendo un suo libro  e così,  seguendo il suo metodo infallibile,  ho preparato questa confettura deliziosa.

Vi lascio dosi e ricetta, provatela!

profumatissima e deliziosa questa confettura di pesche noci al tè verde e rose

Print Recipe
confettura di pesche noci e tè verde alle rose
Un vasetto di confettura profumato e irresistibile
Porzioni
3 vasetti da 250 g
Ingredienti
  • 1100 g di pesche noci (700 g al netto degli scarti)
  • 560 g di zucchero semolato
  • 1 limone
  • 200 g di acqua
  • 6 g di tè verde alle rose (l'equivalente di 3 bustine)
Porzioni
3 vasetti da 250 g
Ingredienti
  • 1100 g di pesche noci (700 g al netto degli scarti)
  • 560 g di zucchero semolato
  • 1 limone
  • 200 g di acqua
  • 6 g di tè verde alle rose (l'equivalente di 3 bustine)
Istruzioni
  1. Tuffate le pesche in acqua bollente per un paio di minuti poi in acqua freddissima. Spellatele e iniziate a pulirle e a tagliarle a pezzettini. Trasferitele in una larga pentola, aggiungete lo zucchero e il succo di un limone. Mescolate e lasciate scaldare a fuoco basso fino al primissimo bollore. Spegnete subito la fiamma e lasciate raffreddare. Trasferite tutto in una capiente ciotola, coprite con un foglio di carta forno e riponete in frigorifero per almeno 8/10 ore.
  2. Ponete un colino sulla pentola dove cuocerete la confettura e filtratevi lo sciroppo. Mettetelo a cuocere a fiamma moderata, schiumandolo di tanto in tanto.
  3. Nel frattempo portate a ebollizione i 200 g di acqua lasciandovi la miscela di tè in infusione per almeno 4 minuti.
  4. Se preferite una confettura liscia e senza pezzetti di frutta allora frullatela un po' con il mixer.
  5. Aggiungete la frutta ed il tè ben filtrato allo sciroppo e lasciate cuocere la confettura per almeno 30 minuti, continuando, di tanto in tanto, ad eliminare la schiuma.
  6. Durante la cottura tenete un piattino da caffè in frigorifero: una volta freddo versateci su un cucchiaino di confettura: se è pronta non dovrà colare o almeno non troppo.
  7. Avendo aggiunto un altro liquido (il tè) allo sciroppo questa confettura avrà bisogno di un maggiore tempo di cottura per rapprendersi.
  8. Per la mia 30 minuti sono stati sufficienti, sempre a calore moderatissimo per evitare che si attacchi e che prenda sapore di bruciato.
  9. Una volta pronta, versatela nei barattoli sterilizzati e ben asciutti, chiudeteli e rovesciateli a testa in giù fino a raffreddamento completo.

profumatissima e deliziosa questa confettura di pesche noci al tè verde e rose

 

12 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.