Puntarelle e alici

puntarelle e alici
puntarelle e alici

Puntarelle e alici

Eccoci pronti (o quasi) ad affrontare un nuovo anno che speriamo possa essere molto più clemente di quello passato.

Il 2021 non è finito proprio come desideravamo e, dunque, mi auguro che, con l’impegno di tutti, si possa tornare presto a vivere tranquillamente. E visto che non possiamo viaggiare fisicamente, facciamolo virtualmente, grazie a L’Italia nel piatto che ci permette di visitare le cucine di tutte le regioni italiane.

Verdure invernali

Questo mese parliamo di verdure invernali. Per il Lazio ho scelto le puntarelle, un contorno molto appetitoso e tipico della regione nel periodo invernale, preparato in tutte le cucine di casa e in quelle di ristoranti e trattorie laziali.

Puntarelle e alici è un piatto talmente apprezzato ed amato che, molto spesso, viene utilizzato anche in altri modi: per esempio molte pizzerie le aggiungono sulla loro pizza e molti pub ci farciscono i loro panini.

Ma cosa sono le puntarelle?

Le puntarelle non sono altro che i talli della catalogna, una varietà di cicoria che a Roma viene chiamata anche cicorione. All’interno del cespo si trovano i germogli bianchi che vanno tagliati, privati della foglia scura e con un coltellino divisi in più cimette sottili. Poi vanno lasciate a bagno in acqua fredda e limone. Nell’acqua perderanno un po’ di amaro e la loro rigidità, arricciandosi un pochino e il limone farà si che non anneriscano.

Non ho foto del cespo di cicoria intero, perchè non sono riuscita a trovarlo: i fruttivendoli locali, infatti, hanno l’abitudine di facilitarci il compito, tagliando per noi i gambetti della verdura, e chiudendoli sottovuoto in un sacchetto. Naturalmente, così facendo il costo delle puntarelle lievita un pochino, ma ci permette di risparmiare tempo e dedicarci ad altro.

Proprietà, benefici e usi

Le puntarelle hanno un sacco di proprietà benefiche: sono diuretiche, depurative e aiutano la digestione. Le foglie che vengono eliminate, se mondate, possono essere cotte o aggiunte a zuppe e minestroni.

Ecco la ricetta della nostra insalata di puntarelle e alici:

Print Recipe
puntarelle e alici
una appetitosa ed insolita insalatina
Porzioni
2/3 persone
Ingredienti
  • 300 g di puntarelle già pulite oppure un cespo di catalogna da pulire
  • 3 cucchiai di olio extravergine d'oliva
  • 4 alici salate
  • 2 cucchiai di aceto di vino
  • 1 spicchio d'aglio
  • sale e pepe
  • 1/4 di spicchio di limone
Porzioni
2/3 persone
Ingredienti
  • 300 g di puntarelle già pulite oppure un cespo di catalogna da pulire
  • 3 cucchiai di olio extravergine d'oliva
  • 4 alici salate
  • 2 cucchiai di aceto di vino
  • 1 spicchio d'aglio
  • sale e pepe
  • 1/4 di spicchio di limone
Istruzioni
  1. Se acquistate il cespo di cicoria catalogna, togliete tutte le foglie verdi esterne per arrivare ai germogli interni. Staccateli tutti e con un coltellino affilato, dividete a metà ogni germoglio poi tagliate ogni metà in cimette sottili. Sciacquatele e mettetele a bagno in acqua fredda per almeno un paio d'ore, fino a quando non vedrete le cimette arricciarsi. Potete aggiungere qualche goccia di succo di limone per evitare che anneriscano. Il bagnetto serve oltre ad arricciarle anche renderle meno amare.
  2. Nel fondo della ciotola che userete per condire le puntarelle, preparate un intingolo con olio, le acciughe tagliate a pezzetti, lo spicchio d'aglio che potrete lasciare intero o tagliuzzare a seconda dei vostri gusti, l'aceto, un pizzico di sale e, se volete, un pizzico di pepe. Con una forchetta schiacciate un po' le alici e sbattete bene l'intingolo per creare una bella e densa emulsione. Lasciate riposare.
  3. Scolate le puntarelle e lasciatele asciugare su un canovaccio. Poi versatele nell'emulsione e mescolate per bene. Se gradite, potete aggiungere altri pezzetti di acciughe. Lasciate insaporire per un po' prima di servirla.
Recipe Notes

L'insalata di puntarelle è ancora più buona il giorno dopo, anche se avrà perso la sua brillantezza e sarà leggermente appassita.

puntarelle e alici
l'Italia nel piatto

Viaggiamo in lungo e in largo per l’Italia alla ricerca di squisiti piatti di verdure

Valle d’Aosta: Minestra di porri

Piemonte: Minestra di Riso e Cavolo: Ris e Còj

Liguria: polpettone di bietole

Lombardia: Parmigiana di bietole

Trentino-Alto Adige: Zuppa di verza, patate e funghi

Veneto: Pesto di broccolo fiolaro

Emilia-Romagna: Cipollata o Zigulleda

Toscana: Minestra con la palla (di cavolfiore)

Marche: cavolfiore gratinato con la besciamella

Umbria: Cipolle sotto la cenere

Abruzzo: Finocchi gratinati al forno

Molise: Riso e verza

Campania: spaghetti e friarielli

Puglia: Cime di rape al limone

Basilicata: Purè di fave e cicoria

Calabria: Licurdia

Sicilia: Bietole al pomodoro

Sardegna: Melanzane con pesto di acciughe

Italia nel piatto: https://www.facebook.com/LItaliaNelPiatto/

https://www.instagram.com/italianelpiatto/

More from Marina Riccitelli
Banana bread
Le mie banane sono lì da 4 giorni…nere ma non ancora abbastanza...
Read More
Join the Conversation

21 Comments

  1. says: Sabrina

    Mia cara Marina, cosa ti aspetti che io dica a questa insalatina “nostrana” s enon che è STRE-PI-TO-SA!!!!
    Anche le foto poi, son davvero fantastiche!
    Ne approfitto per rinnovarti i miei auguri di buon anno! Un abbraccio
    Sabry

  2. says: Veronica

    Tante cose si imparano e si fanno riamare con le rubriche soprattutto questa dell’Italia nel piatto
    Hai ragione speriamo che tutto ritorni alla normalità e se non possiamo viaggiare almeno ci portiamo il piatto della tradizione in casa
    A presto

Leave a comment
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.