Polpette di cicoria e pecorino

polpette di cicoria e pecorino
polpette di cicoria e pecorino

Polpette di cicoria e pecorino

Il tema di febbraio de L’Italia nel piatto sono le polpette, uno dei piatti più popolari al mondo.

Pare siano state inventate da Marco Gavio Apicio, il cuoco romano che tra il 25 a.C. e il 35 a.C. avrebbe scritto il trattato de re coquinaria, dieci libri e quasi cinquecento ricette.

Sarà stato forse lui il primo a cucinarle, ma certo è che le polpette le sanno fare tutti e si comincia presto a prepararle:

chi da piccolo al mare non ha impastato polpette con la sabbia? era il nostro modo per comunicare al mondo il grande apprezzamento per le polpette della nonna, della mamma e della zia, soddisfatti già da piccoli da questi deliziosi bocconcini.

Qualche polpetta del Lazio

Nella mia zona vanno molto le polpette di carne al sugo, vengono chiamate proprio polpette alla romana, buonissime soprattutto se mangiate nel panino e gustate come uno street food.

Nei ristoranti e nelle trattorie che si affacciano sul Lago di Bolsena si possono gustare le polpette di coregone, il tenero pesce di cui è ricco il bellissimo lago.

Ma le polpette più tradizionali credo siano quelle di lesso, fatte con le carni avanzate dal bollito, e se volete, potete leggere la mia ricetta qui.

Talmente sono amate che esistono veri e propri ristoranti a tema che propongono menu ricchissimi a base di polpette, dall’antipasto al dolce e a Roma ce n’è più di uno.

Non solo esiste anche il Festival della polpetta, proprio a Roma si è svolta la prima edizione.

L’idea e la ricetta

Per questa rubrica ho preparato polpette di cicoria e pecorino romano, due ingredienti onorati in tutte le tavole laziali.

La cicoria è il re dei contorni, ristoranti e trattorie la propongono sempre nei loro menù, ripassata con olio, aglio e peperoncino. Se poi è quella piccolina, quella di campo allora è una delizia, perché non sarà nemmeno troppo amarognola.

Il pecorino romano è una vera eccellenza del territorio laziale, un prodotto DOP, un ingrediente fondamentale per moltissimi piatti tipici della cucina della nostra regione.

Ecco il motivo per cui ho deciso di provare queste polpette, decisamente appetitose e se volete anche leggermente piccanti.

Come tutte le polpette, anche queste sono un passpartout e possono essere proposte in un aperitivo o come secondo piatto, ma qualunque modo scegliate, sapranno farsi comunque apprezzare!

Ecco la semplicissima ricetta.

polpette di cicoria e pecorino
Print Recipe
Polpette di cicoria e pecorino
un vero e proprio sfizio
Porzioni
10 polpette circa
Ingredienti
  • 500 g di cicoria possibilmente piccola
  • 50 g di pecorino romano grattugiato
  • 1 piccola patata bollita
  • 1 uovo
  • 2 cucchiai di olio extra vergine di oliva
  • 2 spicchi d'aglio
  • peperoncino
  • 2 pizzichi di sale
  • pane grattugiato
  • olio per friggere
cremina di pecorino
  • un paio di cucchiai di latte
  • 3 cucchiai di pecorino grattugiato
Porzioni
10 polpette circa
Ingredienti
  • 500 g di cicoria possibilmente piccola
  • 50 g di pecorino romano grattugiato
  • 1 piccola patata bollita
  • 1 uovo
  • 2 cucchiai di olio extra vergine di oliva
  • 2 spicchi d'aglio
  • peperoncino
  • 2 pizzichi di sale
  • pane grattugiato
  • olio per friggere
cremina di pecorino
  • un paio di cucchiai di latte
  • 3 cucchiai di pecorino grattugiato
Istruzioni
  1. Pulite la cicoria, togliendo la parte finale degli steli e eliminando eventuali foglie ingiallite o rovinate, poi lavatela abbondantemente per eliminare ogni residuo di terra. Portate a bollore poca acqua, salatela leggermente e versateci le foglie di cicoria. Mescolate e fatele cuocere brevemente, il tempo che la verdura appassisca. Scolatela e lasciatela raffreddare, poi strizzatela un po' con le mani per togliere ogni residuo d'acqua. Versate l'olio extravergine in una padella, aggiungete gli spicchi d'aglio interi o tagliati a pezzetti (come preferite) ed il peperoncino. Fare soffriggere l'aglio e prima che prenda colore unite la verdura. Lasciatela insaporire rigirandola per qualche minuto nell'intingolo. Una volta pronta, eliminate l'aglio.
  2. Tagliuzzate la cicoria, poi versatela in una terrina, aggiungete un uovo, la patata bollita schiacciata, il pecorino grattugiato e mescolate facendo amalgamare tra loro tutti gli ingredienti. Assaggiate e, se è necessario, aggiungete un pizzico di sale. Preparate le polpette, poi passatele nel pane grattugiato. Lasciatele riposare in frigorifero per 15 minuti circa, per fare in modo che si compattino bene. Poi friggetele in abbondante olio caldo.
  3. In un pentolino unite un paio di cucchiai di latte e del pecorino grattugiato. Lasciate scaldare e fate sciogliere il pecorino, se troppo denso unite altro latte. Servite caldo insieme alle polpette che pucciate nella cremina saranno ancora più buone.
l'Italia nel piatto

Ed ora gustiamoci le polpette di ogni regione italiana!

Valle d’Aosta: Polpette di salsicce e patate

Piemonte: Friciulin piemontesi: le Polpette di Carne e Spinaci

Liguria: polpettine di merluzzo

Lombardia: Polpette di polenta e taleggio

Trentino-Alto Adige: Polpettine di formaggio

Veneto: Polpette di baccalà mantecato

Emilia-Romagna: Polpette alla bolognese

Toscana: Polpette di lesso

Marche: Polpette di pane con cuore di pecorino di fossa

Umbria: Polpette al sugo – Ricetta tipica della cucina umbra

Abruzzo: Pallotte Cacio e ova: ricetta tipica abruzzese

Molise: Pallotte cacio e ova

Campania: Polpettine vegetariane con la minestra nera

Puglia: Polpette di carne al sugo

Basilicata: Polpette di pane al sugo

Calabria: Polpette di maiale in bianco

Sicilia: Polpette di Patate alla Siciliana

Sardegna: Polpette di Spigola

Italia nel piatto: https://www.facebook.com/LItaliaNelPiatto/

https://www.instagram.com/italianelpiatto/

More from Marina Riccitelli
Pancarrè ai cereali
Era da un po’ che pensavo di riprovare il pancarrè e siccome...
Read More
Join the Conversation

26 Comments

  1. Sai Marina, uno dei ricordi più belli legati al cibo, che ho della mia infanzia, è proprio il panino con la polpetta al sugo che mi faceva la mia mamma! Che bontà! Strepitose le tue polpette con cicoria e pecorino, hai usato delle materie prime straordinarie, che adoro! Bravissima come sempre!
    Un abbraccio,
    Mary

  2. says: Manu

    Una polpetta più buona dell’altra, questa con la cicoria e il pecorino penso sia molto particolare
    Quindi non mi resta che prepararla
    Grazie Manu

  3. says: sabrina

    Non potevi fare un omaggio migliore alla nostra regione: una scelta di ingredienti perfetta per un risultato che non è da meno!
    Ok, ora però mandane un cestino a me!

  4. says: Elena

    pure il festival della polpetta avete? Ok avete vinto a mani basse! Bellissime queste vegetariane epoi questi sono proprio vostri classici ingredienti! bella proposta!

  5. says: Rosy

    Carissima Meri sono Rosy di non solo cucine isolane.
    Mi devi scusare tantissimo ma ho visto solo ora il tuo messaggio,dopo un sacco di tempo 😔.
    Ti volevo ringraziare tantissimo per il pensiero,sei sempre gentilissima ❤.
    Auguro anche a te e famiglia uno splendido e felicissimo anno nuovo!
    Un abbraccio forte e un bacione grande,grazie e scusa ancora 😘😘😘❤❤❤.
    Ps:complimenti per questa bellissima ricetta,gli ingredienti mi piacciono tutti ed è da provare sicuramente!
    Grazie mille per la condivisione!

Leave a comment
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.